Pinterest & StumbleUpon

Obiettivo comune: condividere il bello

StumbleUpon

Sfogliare le migliori pagine web a caso in attesa di idee e stimoli che non impigheranno molto ad arrivare

In certe nazioni c’è più gente che usa StumpleUpon di Facebook. L’idea che sta alla base del suo successo è semplice: registrati e dichiara quali sono i tuoi interessi, poi premi il tasto Stumble e ti verrà proposta una pagina web tra le più votate. Una specie di “motore di ricerca su siti interessanti”

Tra i miei interessi ad esempio ho selezionato: fotografie, design, arte, internet, computer grafica… e qui sotto vedete alcune della pagine tra le mie preferite:

stumbleupon.com/stumbler/robimit
Pinterest

Pinterest dichiare di voler “Mettere in contatto le persone attraverso le cose che ritengono interessanti”. Deve il suo nome alla crasi dei termini inglesi “pin” (“puntina”) e “interest” (“interesse”). Potete utilizzarlo per condividere fotografie e video che non devono necessariamente essere vostre, anzi, lo scopo è organizzare e segnalare le cose preferite, ecco perché assomiglia a StumpleUpon

pinterest.com/robertomoretto