Le statistiche del web

Stat Counter .com

Quanti usano Apple? Qual'è il browser più comune? Quanti telefonini Android ci sono in giro? C'è ancora qualcuno che usa Internet Explorer 7? E i monitor? Quali sono le dimensioni più utilizzate? Sono alcune domande che ci possiamo fare e la cui risposta può a volte essere più basata sulle proprie esperienze e convinzioni personali che su dati statistici.

Chi gestisce un sito internet può avere accesso ad una preziosa fonte di dati grazie ai sistemi di statistica dei visitatori che hanno visitato il sito. Ma sapere chi visita un singolo sito spesso non è un valore sufficiente per avere una panoramica del mondo web. Ci sono domande a cui spesso si danno risaposte per “sentito dire” mentre possiamo ottenere dati certi e generati direttamente secondo le nostre richieste con il sito statcounter.com/

 

Alla data di pubblicazione di questo post, ci sono due fonti principali che misurano la percentuale di utilizzo dei browser: NetApplications e StatCounter. Entrambi i servizi forniscono dati dettagliati, ma utilizzano metodologie diverse. Spesso mostrano lo stesso trend generale, ma i numeri che indicano le quote di mercato sono molto differenti. A partire da Chrome 13, Google ha iniziato ad utilizzare una funzionalità nota come “prerendering“. Il browser crea una pagina invisibile all’utente in base al risultato della ricerca, in modo da velocizzare il suo caricamento. Questa pagina viene mostrata in una scheda, solo se l’utente clicca sull’indirizzo corrispondente. Anche se il link non viene visitato, il browser genera traffico, alterando le statistiche. Net Applications ha eliminato i dati relativi ai siti web che gli utenti non hanno mai visitato, mentre StatCounter registra tutte le visite.

Un'idea di successo

Nel 2007 il progetto StatCounter ha fatto diventare il giovane Aodhan Cullen (che non aveva ancora 25 anni) uno degli imprenditori più famosi del mondo informatico. Non gli è servito avere molti soldi per emergere ma solo sviluppare con semplicità un’idea che altri non avevano sviluppato altrettanto bene.

statistiche

Le statistiche sul web