Motori di ricerca

Essere in prima pagina su Google

Tutti vorrebbero il proprio sito in ottima posizione sui motori di ricerca, spendendo il meno possibile. Cosa si può fare? Il primo requisito è avere un sito aggiornato e realizzato con tecnica moderna. Un bellissimo sito realizzato 5 anni fa (e non aggiornato tecnicamente) non è perfetto per un buon posizionamento oggi. Si chiama S.E.O. (Search Engine Optimization) il lavoro che si compie su un sito per renderlo facilmente trovabile usando i motori di ricerca.

Parliamo di Google, non in generale sui motori di ricerca, perché oggi le ricerche si fanno prevalentemente su Google lasciando agli altri motori solo le briciole. Inoltre un sito fatto bene per Google è fatto bene per tutti.

Il lavoro di ottimizzazione per i motori di ricerca (S.E.O.) è utile ma non può dare garanzie. E’ come se comprassimo un’auto da corsa e poi pretendessimo di vincere tutte le gare. Per quanto l’auto sia competitiva ci sono molti fattori che determinano la vittoria. Se il SEO non basta entra in campo la tecnica S.E.M. (Search Engine Marketing) fare pubblicità con i motori di ricerca.  Non esistono trucchi e scorciatoie, un sito realizzato bene aiuta ad avere un buon posizionamento e una campagna pubblicitaria aumenta le possibilità di raggiungere un buon pubblico.

Una volta messo on-line il sito, il lavoro NON si esaurisce: un sito si costruisce in tempi relativamente brevi, ma si deve migliorare nel tempo. Questa seconda fase del lavoro è importante quanto la realizzazione stessa. L’aggiornamento del sito influisce nel posizionamento sui motori di ricerca.

COSTI. Tutti vorrebbero il proprio sito facilmente trovabile sui principali motori di ricerca ma questa operazione ha un costo che normalmente esula dalla realizzazione del sito. Sul mercato troviamo Web Agency che si occupano esclusivamente di posizionamento ed il cui costo varia in base ai risultati da raggiungere, possiamo quantificarlo in un costo che oscilla dai 500 ai 4000 euro annui.

S.E.O. Web Ranking

Bisogna conoscere la posizione del sito sui motori di ricerca, per ciascuna delle parole chiave che si vogliono promuovere. Serve anche valutare la posizione dei concorrenti. Non si può fare un’analisi simile senza software professionali, i risultati saranno fondamentali per intraprendere eventuali azioni necessarie per migliorare il posizionamento.

S.E.M. Google ADS (ex AdWords)

Se si vuole essere trovati subito, ogni volta che qualcuno cerca una determinata parola su Google, è possibile fare pubblicità con Google ADS (una volta si chiamava AdWords) a costi contenuti. Forniamo assistenza ed ottimizzazione dei costi e delle parole chiave. Libero accesso a reports e dettaglio spese. Controllo periodico della qualità e dei risultati con ottimizzazioni.

Pubblicato in prima stesura il 6 marzo 2015 – aggiornato 27 aprile 2019



contattaci whatsapp mail telefono